Antica Spezieria

L'Antica Spezieria, oggi Erboristeria, fu la sala riservata alla vendita dal 1612 al 1848 e vi si accedeva dal Chiostro Grande di Santa Maria Novella attraverso il portale progettato da Matteo Nigetti.

La sala è impreziosita dalla ricca decorazione in stucco del soffitto a volta del Settecento, con animali fantastici, sfingi, draghi, aquile reali, maschere, festoni di frutta e rose, tutti motivi cari al repertorio settecentesco.

Alcuni elementi, i nastri ed i festoni, ritornano nell’intaglio ligneo che sormonta gli armadi seicenteschi. In fondo alla sala ai lati del portale, due grandi angeli porta-candelabro, in legno dorato, risalenti al XVIII secolo.

Nell'armadio situato nella parete d'ingresso, al centro dell'intaglio si trova una ghirlanda di rose in legno dorato, sormontato da una corona, al cui interno è raffigurato lo sposalizio mistico di Santa Caterina d'Alessandria.

Nel ripercorrere a grandi linee la storia dell'erboristeria dell'Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella, è logico e naturale tornare alle antiche tradizioni e seguire la stessa precisione scientifica con la quale i frati domenicani nei secoli passati si sono dedicati a studiare e preparare medicamenti e prodotti a base di erbe.

 

 

 

Antiche Preparazioni 

Prodotti di Erboristeria 

Specialità Alimentari 

Liquori